angolo

Il rapporto con gli ex può essere molto, molto complicato.

Soprattutto se si tratta della fine di una relazione molto lunga, nella quale si è investito tanto tempo e tanto amore, può essere dolorosissimo e durissima riuscire ad andare avanti sul serio ed aprirsi a delle nuove possibilità sentimentali, con altre persone.

La fine di una storia significa dire addio a molte cose:

  • il profumo del partner;
  • le espressioni del suo viso;
  • la sua famiglia;
  • i suoi amici;
  • i piccoli difetti che conosci solo tu;
  • i sogni sul futuro;
  • le convinzioni su ciò che è l’amore e su quanto fosse davvero possibile che quella storia andasse bene.

Tutto questo può rappresentare un processo di elaborazione che richiede tempo, cura e pazienza e che non sempre avviene in maniera lineare.

Molto più spesso si tratta di vivere una serie di fasi e di alti e bassi nelle quali bisogna imparare a mantenere l’equilibrio.

In tutto questo il rapporto che si ha con l’ex può essere di aiuto o di ostacolo al completamento dell’elaborazione del lutto.

Ma come capire se il/la tua ex ti pensa ancora o se sei tu quello/a ad essere ancora invischiato/a nella storia?

Ecco alcuni segnali:

  1. Gli sms da ubriachi: “in vino veritas” si dice. Esatto. E’ così. Specialmente nel mondo tecnologico in cui siamo immersi. Gli sms, i messaggi o gli audio su whatsapp inviati da ubriachi sono un chiaro segnale che ancora non si è venuti del tutto fuori dalla storia. Se sei tu a inviarli e quindi ad essere ancora coinvolto/a nella relazione con il/la tua ex, ti prego, ti prego, ti prego, smetti di farlo. Non solo finirai per diventare patetico/a, ma intralcerai te stesso/a nella tua personale guarigione dal dolore di questa rottura. Quindi basta! Basta! Lascia il telefono a casa, o dallo a un amico fidato, ma BASTA con i messaggi da ubriaco. Se invece non sei tu a inviarli, ma la persona con la quale stavi e non hai intenzione di tornare sui tuoi passi, evita di rispondere cose sdolcinate o compassionevoli, gli faresti un danno! Meglio essere chiari riguardo le tue intenzioni… usando il silenzio se è necessario. Si, è una cosa un po’ forte, ma aiuterai il/la tuo/a ex a prendere atto che tra voi è finita e ad iniziare a rifarsi una vita senza di te. Ci sarà tempo per fare gli amici… adesso no. Adesso no messaggi da ubriachi.
  1. Like “tattici” e presenze esagerate sui social: sappiamo tutti benissimo che i like “tattici” la dicono lunga su chi “stalkeriamo” e su chi ci “stalkera”. E lo “stalkeraggio” sui social è indice quasi certo di un attaccamento ancora abbastanza evidente all’ex. Stai là, ti vai a guardare il profilo, le nuove foto, i nuovi commenti, impazzisci se trovi un post criptico nella speranza che faccia riferimento a te, vai a tradurre tutte le canzoni che pubblica per cercare una frase che possa farti pensare di essere ancora nei suoi pensieri, e stalkeri, stalkeri, stalkeri, alla disperata ricerca di un segnale che possa alimentare le tue speranze ancora vive. Oppure, sei tu a ricevere il suo “stalkeraggio” e non passa post, video, o foto che non riceva il suo apprezzamento. Bene. Inutile dilungarci, sappiamo bene come funziona. Se la cosa riguarda te, se sei tu ad essere diventato profiloex-dipendente, allora sai quello che devi fare. Lo so che sganciarti ti da quel senso di vuoto, ma prendere continui pali in faccia ad ogni nuova sua foto sorridente senza di te, o peggio, alimentare false speranze dietro ai suoi post malinconici non ti aiuterà ad andare avanti. Come dici? Tu vuoi tornarci insieme e credi ci sia ancora speranza? Ok, va bene, allora però gioca di intelligenza, ci sono modi migliori… quali? Ecco un po’ di articoli che possono aiutarti (Clicca qui per leggerli). Se invece è il/la tuo/a ex a riempirti di like e commenti, beh, certo non puoi impedirglielo, ma cerca allora di non coltivare ambiguità con lui/lei, soprattutto se state cercando di mantenere un rapporto di amicizia, mantieniti sempre chiaro/a circa la tua posizione su voi due e sulla vostra storia che si è conclusa.
  2. Regali nelle occasioni speciali: Natale, compleanni, onomastici, anniversari vari. In qualunque giorno siano, i regali nelle occasioni speciali (specialmente se costosi) sono un chiaro segno del fatto che ancora non si è andati avanti. Va bene va bene, se siete amici ci può anche stare il pensierino a Natale o il regalo per il compleanno. Ma un “pensierino” non è quella cassa per la musica con il bluetooth che desiderava tanto e che hai trovato in offerta a soli 130 euro invece che 250. Sei tu a farli? Basta. Fermati. Va bene un messaggio di auguri, va bene il regalo fatto per il suo fantastico compleanno festeggiato a bordo piscina, ma non va bene farne uno individuale se tutti gli altri lo fanno di gruppo e non va bene tanto costoso se ha detto di non spendere tanto per potervi pagare anche la pizza insieme. E’ lui/lei a farti ancora regali eccessivamente costosi? Lo so, lo so che ti piacciono e ti fanno comodo, ma basta. Se non riesce a fermare la sua voglia di donare nei tuoi confronti, sii tu a mettere un freno. Con delicatezza, certo, ma basta, smettila di accettare roba costosa dall’ex. Non va. Aiutalo/a a sganciarsi. Un delicato: “ti ringrazio per questi regali bellissimi che continui a farmi, ma forse dovremmo pensare di regalarci delle cose più misurate da oggi in poi. Delle cose meno da coppia e più da amici”. Si, forse sarà una martellata nel cuore, ma è molto peggio tenersi agganciato qualcuno solo per comodità, specialmente se è stata una persona che abbiamo amato, che ci vuole ancora bene e che merita di tornare ad essere felice mentre anche noi andiamo per la nostra strada.

Non è facile uscire da una relazione e rifarsi una vita.
Anzi, a volte può diventare uno dei più grandi dolori nella vita di una persona.

Ma il dolore, il senso di perdita e di vuoto che si sperimentano quando finisce una storia con qualcuno che amiamo non è uno stato permanente.

La ferita può guarire e a volte, dopo una rottura, si può anche andare avanti meglio di come si stava vivendo prima di vivere la relazione.

Se sei tu ad essere ancora bloccato/a nel passato, non lasciar scorrere il tempo senza prenderti cura di te stesso/a, le ferite si rimarginano solo se le si cura.

Sul nostro sito puoi trovare due aiuti per questo.

  1. Il Manuale: “Se ti ha spezzato il cuore” che puoi trovare cliccando qui
  2. La Consulenza Personalizzata che puoi prenotare cliccando qui

Anche questa è SeduzioneVera 😉

Share Button
Manuali per Donne

manuale quando lui non chiamamanuale per addestrare l'uomo-canemanuale se non gli piaci abbastanzamanuale riconquista il tuo exmanuale SPORCHI TRUCCHI per legarlo a teminibannerancorsasingle 10 tipi di uomini da evitaremanuale per averlo ai tuoi piediminiannerPaureDonneminiBANNERcuorespezzato
Banner_sesso

Manuali per Uomini

minibanneropenersminiriconqleiminiBANNERcuorespezzato

Percorsi di seduzione


unicasoluzionedonne2unicasoluzioneuomo2 minibannerpercorsodonnemnibannerpercorsouomini

Prodotti Audio


BANNERaudio4