angolo

coppia-in-crisi_480x318

Forse nulla distrugge l’amore più dell’insicurezza e della paura.

L’insicurezza ti spinge a mostrare i lati peggiori di te, ti fa diventare controllante, ti fa rinchiudere il partner in una gabbia asfissiante che piano piano uccide ogni sentimento.

L’insicurezza è quel moto interiore che ti spinge ad aprire il forno per controllare che la torta sia pronta, e che, proprio a causa di questo, non permette mai al forno di cuocere la torta.

E’ quella spinta che ti fa urlare contro una pianta fragile: “cresci! Voglio che cresci ora!” e che ti porta a tirarla verso l’alto e a strapparne le radici invece di concederle i tempi e la cura che le sono necessari per venire su forte e solida.

Molto spesso relazioni promettenti finiscono a causa dell’insicurezza eccessiva di uno dei due partner che, spinto dalle proprie paure, stressa il rapporto e l’altro fino all’esasperazione, contribuendo e a volte causando, il capitolare delle situazioni. 

Ora, l’insicurezza è un tratto umano che tutti abbiamo, il mito della totale sicurezza in se stessi, soprattutto in amore è, appunto, un mito. Nessuno è così sicuro da non sbagliare mai, da dire sempre la cosa giusta e da essere sempre perfettamente come dovrebbe essere. La vulnerabilità, la paura di essere abbandonati, di perdere la persona che si ama e di sbagliare qualcosa, sono cose che fanno parte di tutti noi e che in coppia bisogna anche mettere in conto, in se stessi e nell’altro. Ma c’è una soglia oltre la quale questi sentimenti diventano dannosi e sta a noi non lasciarli sfociare e rovinare tutto.

In parole povere, possiamo anche essere insicuri e paranoici, ma se vogliamo che le nostre relazioni vadano avanti e abbiano l’ossigeno per crescere, dobbiamo imparare ad “educare” le nostre insicurezze e a farle, piano piano, regredire per lasciare il posto alla fiducia, alla speranza, alle cose belle e alle possibilità che la vita ci offre grazie alla presenza delle persone che amiamo e che desideriamo avere al nostro fianco.

Ma se avere delle paure in amore è normale, quali sono i segnali che, invece, stai lasciando troppo spazio all’insicurezza e che questa potrebbe rovinare la tua storia d’amore? Eccone 3:

1) Hai la necessità di controllare sempre tutto

Quando la paura prende il sopravvento cadiamo nell’illusione di poter esercitare un controllo sulle cose per evitare che il peggio accada. Così magari ti ritrovi lì a controllare il cellulare della persona con la quale stai, alla ricerca di segnali di possibili e potenziali tradimenti, come se lo scoprire un “ciao” di troppo ti mettesse al riparo dal dolore. Ma gli interrogatori, la gelosia estrema, il controllo asfissiante, non ti ripareranno mai dall’inevitabile. Finché sarai in vita incontrerai motivi per i quali soffrirai, imprevisti che ti faranno del male e buche coperte dalle foglie. La domanda è: vuoi incontrare solo i dolori inevitabili o vuoi crearne altri solo per avere l’illusione di farti meno male perché la buca nella quale sei caduto/a l’hai scavata tu?

 

2) Manipoli i tuoi partner con sensi di colpa per farli piegare ai tuoi desideri

Sei la tipica persona che mette il broncio quando non ti porta al cinema o se esce con i suoi amici invece di venire a casa con te. Cadi nel mutismo e riempi la persona con la quale stai di frecciatine e discorsi ad altissimo contenuto moralista per indurre sensi di colpa e paura. Credi (e a volte ci riesci davvero… e molto peggio per te se ci riesci…) che così facendo otterrai quello che desideri. Ma questo gioco termina sempre con l’annullamento della libera espressione dell’altro e presto finisci per trovarti accanto un/a compagno/a senza più iniziative ed entusiasmi che devi continuamente “punzecchiare” per ottenere qualsiasi dimostrazione di interesse nei tuoi confronti, che cova dentro un desiderio costante e crescente di evasione dalla prigione emotiva e psicologica nella quale l’hai rinchiuso/a giorno dopo giorno, senso di colpa dopo senso di colpa.

 

3) Ti piace far notare i difetti dell’altra persona e con difficoltà ammetti i tuoi

Quando ci sono crisi in ballo o momenti difficili, ti viene molto più semplice notare e far notare i difetti e gli errori dell’altro invece che i tuoi. Le discussioni cui dai vita sono sempre molto stressanti e conducono o alla fine dei tuoi rapporti o a far piegare l’altro alla tua visione delle cose, fino a farlo sentire una nullità o enormemente “difettato” e “sbagliato”. Seppur questo genere di atteggiamento sul breve termine ti dà modo di tenere accanto a te una persona che “abbassa le orecchie”, alle lunghe rovina tutti i tuoi rapporti e li lede alla radice. Non è possibile coltivare la propria sicurezza minando quella dell’altro.

Cosa fare se ti sei ritrovato/a in questo identikit? Ecco 2 possibilità per te:

  1. Se sei una donna, abbiamo scritto un Manuale appositamente per te: “Le Paure delle Donne in Amore” (clicca qui per sapere di cosa si tratta) dove ti aiuteremo a svelare quali sono le vere paure che minano i tuoi rapporti sentimentali e come fare praticamente, giorno dopo giorno, per iniziare a coltivare sicurezza e fiducia in te stessa e negli altri e smettere di alimentare quei buchi neri che mettono in pericolo e a volte distruggono i tuoi rapporti di coppia e te stessa.
  2. Richiedere una consulenza professionale per iniziare un vero e proprio percorso per modificare questa parte di te. Puoi farlo cliccando qui.

Anche questa è SeduzioneVera 😉

Share Button
Manuali per Donne

manuale quando lui non chiamamanuale per addestrare l'uomo-canemanuale se non gli piaci abbastanzamanuale riconquista il tuo exmanuale SPORCHI TRUCCHI per legarlo a teminibannerancorsasingle 10 tipi di uomini da evitaremanuale per averlo ai tuoi piediminiannerPaureDonneminiBANNERcuorespezzato
Banner_sesso

Manuali per Uomini

minibanneropenersminiriconqleiminiBANNERcuorespezzato

Percorsi di seduzione


unicasoluzionedonne2unicasoluzioneuomo2 minibannerpercorsodonnemnibannerpercorsouomini

Prodotti Audio


BANNERaudio4